Genova, le Cinque Terre e Pisa

Vernazza,_Cinque_Terre_(panorama)

GENOVA E LE CINQUE TERRE – 4 NOTTI 3 GIORNI

Genova è stata citata con gli appellativi di La Superba, La Dominante, La Dominante dei
mari e La Repubblica dei Magnifici.
Affacciata sul Mar Ligure, la sua storia è legata alla marineria e al commercio. È nota, tra
l’altro, per aver dato i natali a Cristoforo Colombo. Il suo porto è tuttora il più importante
d’Italia. Simbolo della città è proprio il suo faro, situato a fianco del porto antico e
conosciuto come la Lanterna.
Oggi, pur mantenendo viva la sua tradizione industriale, è un affermato centro turistico,
culturale, scientifico, musicale e universitario. Il capoluogo ligure è all’avanguardia anche
nei campi della ricerca scientifica e della tecnologia, nonché nell’editoria, nelle
telecomunicazioni, nello sport (Genova è di fatto la città natale del calcio italiano ed
importante sito per la pratica di rugby, nuoto, pallanuoto e savate, sport in cui la città è il
principale polo italiano), e recentemente anche della moda e del cinema.
Le Cinque Terre sono un frastagliato tratto di costa della riviera ligure di levante situato
nel territorio della provincia della Spezia tra Punta Mesco e Punta di Montenero, nel quale
si trovano cinque borghi o, come si diceva anticamente, terre, qui elencati da ovest verso
est: Monterosso, Vernazza, Corniglia, Manarola, Riomaggiore. Grazie alle caratteristiche
geografiche ed antropiche del territorio dove sorgono, le Cinque Terre costituiscono una
delle principali attrattive turistiche della riviera spezzina, e in generale della Liguria, per il
loro contesto orografico collinare naturalmente aspro ed accidentato, addolcito dalla
costruzione di terrazzamenti o fasce per la coltura, che cala verso il mare con forti
pendenze; nei punti in cui il mare si insinua nella terra sorgono i borghi, snodati a seguire
la naturale forma delle colline.

1°GIORNO
Partenza in autobus alle 8.00 h.
Sosta ad Orvieto e pranzo al sacco, visita alla città e al Duomo di Orvieto, la cattedrale
della diocesi cittadina, capolavoro dell’architettura gotica italiana. La facciata è decorata da
una grande serie di bassorilievi e sculture realizzati dall’architetto senese Lorenzo Maitani.
Arrivo a Genova, cena e pernottamento in Hotel.

2° GIORNO
MUSEO DEL MARE E IL PORTO ANTICO: incontro con la guida, ingresso e visita al
Museo del Mare, inaugurato nell’estate 2004.
Pausa per il pranzo.
Nel pomeriggio trasferimento nell’area del Porto Antico di Genova e tempo libero da
dedicare ad una delle seguenti attività:
– Escursione in battello nel Porto di Genova: giro guidato di circa 45 min
– Città dei bambini: ingresso e visita semplice o attività di approfondimento o di
laboratorio.
– Bigo: ascensore panoramico per visione di Genova e del Porto dall’alto.
Cena e pernottamento in Hotel.

3° GIORNO
LE CINQUE TERRE E LA VIA DELL’AMORE: trasferimento con il pullman a La Spezia
e da qui, in treno, inizieremo un viaggio alla scoperta dei suggestivi panorami e scorci
delle Cinque Terre. Raggiunta Riomaggiore, continueremo a piedi lungo il famoso sentiero
della via Dell’Amore e da qui potremmo visitare a scelta uno tra i suggestivi borghi di
Manarola, Corniglia, Vernazza e Monterosso, percorrendo le tratte di collegamento tra i
borghi, parte in treno e parte a piedi. Rientro in treno a La Spezia.
Nb: Possibilità di effettuare questa escursione utilizzando al posto del treno i battelli.
Quotazione e programma su richiesta.
Cena e pernottamento in Hotel.

4° GIORNO
PARTENZA PER RIENTRO CON SOSTA A PISA
Incontro con la guida a Piazza de Miracoli, dichiarata patrimonio dell’umanità, visita ai
monumenti più importanti della città: la Cattedrale costruita in marmo tra il 1063 e il 1118,
in stile romanico pisano, con il portale in bronzo di san Ranieri di Bonanno Pisano e il
pulpito di Giovanni Pisano. Nella piazza svetta la caratteristica Torre pendente, campanile
del XII secolo, alta 56 m, che acquisì la sua caratteristica inclinazione dieci anni dopo
l’inizio della sua costruzione, oggi uno dei monumenti italiani più conosciuti al mondo.
Pranzo in ristorante.
Rientro.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter